Apertura autunno 2022

Il naming è il risultato di un lavoro che unisce le competenze linguistiche alle conoscenze di marketing, che tiene conto del mercato e sa orientare la creatività per ottenere risultati strategici. Il nome si dovrà confrontare con i nomi della concorrenza sul territorio italiano. È importante che oltre a fare il suo lavoro di distinzione e di araldo dell’identità sia anche difendibile legalmente.

Il nostro sforzo si è concentrato nello studio di un sistema nome che si posizionasse nella mente delle persone e nel mercato, che li renda riconoscibili e che sia declinabile in base ai luoghi.

Sostenere, sos-té-ne-re (io so-stèn-go) dal latino: sustinere composto da sub sotto, tenere tenere.

Questa parola sgorga da un’immagine di rara forza e bellezza: il tenere da sotto, come fossero due mani unite. Così il ponte è sostenuto dalla silenziosa fatica dell’arco e dei pilastri; così sosteniamo lo sguardo di chi ci fissa spavaldamente negli occhi; si sostiene chi si ama; si sostiene una nota musicale,  un’idea in una discussione, un diritto in una lotta, un valore in una vita, una versione coraggiosa dei fatti in un racconto che inizia in una magnifica giornata d’estate, in una Parigi di tanto tempo fa.

La costruzione di questo naming si basa tecnicamente sulla struttura dei verbi polirematici.

I verbi polirematici sono formati da più di un elemento e hanno una particolare coesione strutturale e semantica interna. Possono essere strutture semplici (come tirare le cuoia) o più complesse (prendere il toro per le corna).

La particolare sottoclasse di verbi polirematici di cui fanno parte molte declinazioni di ‘tengo è costituita dalle costruzioni a verbo supporto cioè costruzioni verbali del tipo

Verbo + Nome (prendere coraggio) o Verbo + Aggettivo (fare buio) in cui il significato lessicale pieno è garantito dal nome o dall’aggettivo, mentre il verbo ha solo una funzione di supporto grammaticale.

Abbiamo proposto più alternative per ogni spazio e alla fine ecco le loro scelte.

Curiosità: spazioTENGO ha una forte assonanza con spazio-tempo.

Non per dire, ma per fare

  • L’idea
  • La progettazione degli spazi
  • L’identità: nome e logo
  • La costruzione degli edifici
  • I partner per le iniziative
  • Inaugurazione

Il concorso di idee

17 Maggio 2022

La nostra anima verde

17 Maggio 2022